La dittatura della Paura

Non c’è più spazio per la libertà, pensateci bene, la libertà è un lusso a cui sembra non possiamo più accedere. La libertà è qualcosa che si è sempre dovuta conquistrare a costo della vita ma adesso questo costo nessuno lo vuole più pagare, o non lo può più pagare? Siamo abbastanza fottuti perchè non c’è più un controcanto al pensiero unico, non c’è un’opposizione potente, forte e ricca economicamente e veramente numerosa, non c’è un movimento di massa coeso verso l’obbiettivo, tutto è stato messo in mano a pochi soggetti che con la globalizazione hanno colonizzato menti e mercati , spazi e oceani, energie e futuro. Come sapete molte rivoluzioni del passato furono fatte passare come rivoluzioni del popolo, ma mai cosa fu più falsa, tutte le rivoluzioni nascono da un centro di potere che ha interesse a cambiare paradigma, a modificare lo stato delle cose perchè conveniente per loro, perchè giunti ad uno stallo economico, sociale, culturale , non più sostenibile e profittevole per chi comanda, hanno necessità di sbaragliare il campo, di mescolare le carte per poterle ridare a proprio piacimento. La redistribuzione dei posti di comando avviene spesso così, competenze, missioni e obbiettivi vengono rimessi in gioco e fatti ripartire su un tavolo più “pulito” e di più semplice controllo. Questo è il significato delle rivoluzioni, il riassesto dei posti di comando e poco o nulla più, ovviamente il tutto fatto passare sotto una lente sfocata che vuole dare l’impressione che sia stato il popolo a volerlo. Ma il popolo da solo non ha mai fatto nulla, se non andare dove si voleva che andasse, un pò come il pifferario magico conduceva i topini al macello. Sta accadendo la stessa cosa, oggigiorno con i media puoi fare ciò che prima potevi fare in secoli di indottrinamento, ora tutto può essere svolto in ore, mesi, anni,  siccome il verbo della menzogna può viaggiare alla velocità della luce. 

E’ molto semplice, ecco un esempio: si viene a sapere su larga scala che magiando frutta e verdura ed eliminando il 90% dei formaggi diminuisci la produzione di tossine e di muco. Le persone iniziano a comprare meno formaggio, calano le vendite, la confcomemrcio si lamenta, le agenzie di statistica vengono messe in moto e presto bisogna correre ai ripari, tempo una settimana si allestisce una trasmissione in Rai dove si invita un sedicente medico in camice bianco che di fronte al problema afferma che però nella frutta c’è troppo zucchero e quindi alla fine non è vero che faccia poi tutto sto bene e che i formaggi però contengono tanto calcio che fa bene alle ossa quindi tutto sommato è un falso problema  (ed invece è palesemente falso perchè i latticini pur contenendo calcio, ma non assimilabile,  facilitano eccome l’osteoporosi, malattia guarda caso non pervenuta in Asia dove non si beve latte e suoi derivati e falso sulla frutta perchè il fruttosio è un alimento naturale e non dannoso come lo zucchero che invece viene creato dall’uomo) ribaltando così la verità per riportare il telespettatore allo stato iniziale o almeno ad uno stato di confusione tremenda — vero e falso vengono confusi di proposito, adottando il metodo chiamato del bipensiero, termine coniato da  George Orwell nel suo libro 1984, e cioè arriva a portare consciamente una persona convinta della veridicità di qualcosa, ma rendendolo inconsciamente consapevole della sua falsità. Il bipensiero è molto importante nelle società totalitarie che ovviamente richiedono un’adesione costante di fronte a mutevoli linee politiche– è poi quello che stanno facendo in tutti i campi delle problematiche di cui si dibatte, vedi l’immigrazione, vedi la sfera sessuale, su tutto. Lo sanno bene e usano questo strumento con invidiabile abilità, hanno d’altronde il meglio dalla loro parte, i migliori professionisti di marketing e psicologia, e tutte le star che desiderano per poter influenzare al meglio e pilotare paure e sensazioni del popolo spettatore. Ricordatevi che il popolo è sempre e solo spettatore dello spettacolo che decidono di trasmettere, non è mai protagonista , se non nei reality che sono nati proprio per dare la falsa idea che invece la gente comune potesse essere protagonista, una delle tante trovate per ammantare la merda di un buon profumo. Quindi ci troviamo di fronte ad una programmazione mentale senza precedenti e ad un ipnotismo collettivo pazzesco, che purtroppo molti subiscono passivamente e non riescono a vedere ma ne rimangono vittime.

Più di dieci anni fa andai per la prima volta in Asia e cosa mi colpì di più e cosa mi fece innamorare del luogo fu la sua diversità, la sua totale diversità da ciò che ero abituato a vedere. Ed anche quel senso di arretratezza che in certi luoghi ancora si vedeva , si poteva provare. La case di legno, i focolai, le biciclette rotte, i bambini che correvano senza controllo, nudi, quel senso di libertà che aleggiava tutt’intorno. Se ci vai adesso, appena ci permetteranno di nuovo di volare sti farabutti, tutto è cambiato e non è più come quello che vidi allora, nulla o poco nulla.

Per rivedere quell’atmosfera bisogna cacciarsi in luoghi veramente sperduti, altrimenti si capita subito di fronte ad un centro commerciale, ad una villetta a schiera, ad un 7eleven, semafori, asfalto, sbirri, regole, cartelli…  Una colonizzazione globale/anale totale, totalizzante. Vero è che spesso è solo esteriore, le persone nel loro profondo rimangono asiatiche nell’anima e nello spirito, lungi da me scrivere che ci hanno già fottuto anche nella nostra parte intima , ma ci proveranno, eccome se ci proveranno, lo stanno già facendo ed in fondo ve ne do un assaggio, ogni giorno, così come lo fecero tutte le potenze del passato con i colonizzati poveri o presunti tali.

Quindi il pensiero unico ed il capitalismo dispotico e di pochi ha pensato bene di tirare fuori questo virus, è il momento giusto, l’hanno aspettato da anni , l’hanno già testato, l’hanno annunciato, è arrivato il momento di passare all’azione, una nuova paura per il controllo delle menti, eccolo qui , il Covid-19.  Governi schierati e pronti nel racconto, giornali avvertiti, giornalisti e medici foraggiati per bene e/o minacciati di perdere il posto di lavoro e via , si parte!  Il virus circola già da ottobre ma fanno finta di niente, meglio far ammalare prima un pò di persone, meglio testarlo con un pò di anziani e poi quando sono pronti , via per l’annuncio. Qualche pupazzo politico un pò meno dotato spara qualche cazzata che lo metterà poi in difficoltà, qualcuno tentenna e poi via verso il racconto all’unisono, in mondovisione. Le televisioni incominciano a parlare solo di quello 24/24h , 7 giorni su 7. Esiste solo più il Covid nel mondo, le altre patologie cessano di esistere, la ricerca contro il cancro è come se fosse passata fuori moda, ormai vetusta, infarti, malarie, linfonodi, ischemie, tutte cazzate, c’è solo più il Covid. E ora è giunto il momento delle sfilate di bare , dei carri dell’esercito che portano via le salme, dei corpi bruciati per nascondere il peccato, delle immagini degli ospedali stracolmi di pazienti, gente intubata, morti, bare, moniti, morte, morte, morte, paura a pien mani per tutti…pericolo!! 

La gente ci casca alla grande, gli infami esultano e si preparano già per la seconda ondata, che sarà anche peggiore della prima, si fan bene premura di dirlo.

E’ un copione inarrestabile, nonostante non sia morto nè un attore, nè un cantante, nè un politico, nè un mafioso, nè un coglione della tv, nè uno del grande fratello, nè un attore porno, nè una troia dei talk show, nè un pilota, nè un astronauta, nè un ladro di pecore, nè un giornalista, nè uno in parlamento e nemmeno qualche cariatide inutile in senato, tutti a cagarsi sotto mascherati come se ci fosse la peste, senza contare che le mascherine non servono a niente.

Il potere dei media è di fronte a tutti noi, se anche non ci fosse un benemerito cazzo di niente, se lo dice la tv , e se lo ripete all’infinito, quel cazzo di niente lo vedi in maniera nitida, enorme. Una bugia ripetuta all’infinito diventa una verità. La massa è questa, un insieme di ignoranti con il telecomando in mano, che la storia non la conoscono e/o la dimenticano subito appena uno scemo alla tv gli racconta la sua storia. Non lo sanno che il terrorismo è sempre stato un affare di stato, sempre e solo governativo, sempre per Dio !! Non si ricordano più dei terribili re che nel passato tagliavano teste ed impalavano i contadini per dare un avvertimento al popolo, non si ricordano più che in Argentina ti facevano salire su un aereo per poi buttarti di sotto nel mezzo dell’oceano, non si ricordano che han fatto cadere le twin tower e la torre 7 in fondo a Manhattan dicendo che fossero stati 4 terroristi marocchini con il taglierino per le unghie in tasca (tantissimi ci han creduto e ci credono ancora adesso), uccidendo 3000 persone innocenti e i loro compatrioti mentre Bush continuava a seguire una poesia dei bambini in classe e ci stette per svariati minuti anche dopo aver appreso la notizia tragica. E mentre film e cartoni, da anni, si divertivano a mostrare il fututro imminente agli inconsapevoli. Non si ricordano e non ci capiscono una beata fava.

Ma la cosa che a me fa più sorridere ed anche comprendere il livello di ignoranza del popolo è il fatto che prima di questo virus tg e giornali ed anche le mosche parlassero solo e costantemente di violenze , pericolosi attentati, persone che gettavano acido, pirati della strada in ogni dove, uomini violenti, senza scrupoli, pericolosi che si aggiravano continuamente intorno alle nostre case pronti ad ammazzarci…mia mamma era terrorizzata, viveva già nella paura, un’altra paura, la paura della violenza, ma sempre della morte in fondo….ma adesso è tutto scomparso, tutta la cattiveria del mondo si è tradotta in un’assoluta e totale obbidienza ad una manica di parassiti corrotti e ad una marionetta imbarazzante di nome giuseppi che parlava ai microfoni di facebook un giorno si e uno no, sparando una marea di cazzate pazzesche, parole quasi incomprensibili, vomitevoli, finte come la sua faccia che ad ogni passaggio lo tradiva con movimenti dei muscoli facciali palesemente in contrasto con  la sua narrazione. Ebbene, non uno sparo , non un’inizio di sommossa, non un pazzo lanciato verso i politici, non un gavettone di merda sulla testa dei parassiti, non un’auto lanciata a tutta velocità contro la scorta…nulla, solo asservimento totale/globale/anale….tutta la violenza e la paura che gettavano prima dov’era finita? Dove sono i cattivoni italiani che prima minacciavano la tenuta sociale e la sicurezza nazionale tanto sbandierata dai tg nazionali? Dove sono questi terribili figuri che riempivano i telegiornali e i giornali nei bar con titoli degni di film americani di serie zeta? Dove sono questi banditi che terrorizzavano le folli ? Dove sono le bombe di fronte ai giornali o alle sedi di partito? Dove sono finite le minacce di terrorismo quotidiane? Dov’è l’isis e le sue auto lanciate sulla folla? Dove sono i terribili ultras dello stadio che mettono a ferro e fuoco le città e i treni ogni weekend? Adesso sarebbe anche un momento di debolezza, utile per chi veramente vuole colpire al cuore una nazione già provata da questa disgrazia. Possibile che con tutte le teste calde che facevano vedere notte e giorno sui Tg non ce ne sia uno ancora vivo che abbia voglia di piazzare un petardo sotto qualche sede del PD o della Lega? Nessuno che sputa in faccia a nessuno? Nessuna corsa folle sui marciapiedi pieni di cristiani? Nessuno che si agita o che anche solo si lancia verso gli sbirri? Nessuno che avendo perduto il lavoro come me si incazzi veramente? Ve lo dico io dove sono se non lo avete ancora capito o se volete delle conferme…non esistono, non sono mai esistiti, o meglio…quelli che ci sono e che agiscono li pagano loro, quelli che spacciano nelle piazze indisturbati li pagano loro, quelli che agiscono indisturbati con bombe e quant’altro li pagano loro, è sempre stato così e sempre ci sarà chi ci crede, è questa la loro forza, l’ignoranza.

Così è sempre stato nella storia e così sarà per sempre , grazie all’ignoranza e all’uso della PAURA hanno sempre controllato il popolo, perchè il popolo va controllato, va educato, va limitato. Un popolo di consapevoli non va bene , non sta bene al potere, loro hanno bisogno di obbedienti, di automi, di persone che non pensano o che pensano che il potere gli vuole bene. Dovete capire che questi sono 4 gatti rispetto al mondo e provate un pò a pensare se tutti capissero cosa stanno facendo questi signori, da secoli, mettetevi nei loro panni anche solo per un minuto, provateci …miliardi di persone contro di te, miliardi di persone senza controllo opposti a qualche centinaio di miliardari…finirebbero divorati in pochi giorni. Quindi il controllo serve alla loro sopravvivenza, che è vitale ovviamente.

Controllando il denaro controllano il tuo potere d’acquisto, la tua vita materiale, il potere di poter fare cose che non sia pregare, amare o sognare e con i media controllano le menti che così pensano cosa il potere vuole che tu pensi, il potere di incanalare il pensiero dove tu vuoi che vada , ti fai poche domande, dormi e lavori e non rompi i coglioni. Lo fanno da sempre, lo fanno da prima di Cristo e Cristo scese qui in mezzo a noi anche per quello, per comunicarcelo, per rivelare il potere immenso che abbiamo, ma Cristo, non aveva le tv, nè il denaro, nè la cattiveria satanica del doppiogiochista di prenderti in giro, di minacciarti, ti ha lasciato libero di decidere, di vedere con i tuoi occhi chi erano i saggi del tempio, chi comandava e come lo faceva e l’hanno messo in croce…vedete..l’uomo non impara nulla, non ha voglia di imparare, non ne ha interesse, deve pensare a mangiare, a stare bene, a ripararsi, deve pensare al suo ego, che è immenso e che lo divora e lo pilota ogni santo giorno…non ha tempo per le cose che non portano da nessuna parte, non ha tempo per prepararsi all’incontro con Cristo nel migiore dei modi, non è urgente secondo l’uomo, altre cose sono più urgenti, più contingenti, più materiali.

Dopo il materiale o meglio, insieme al materiale, l’uomo è fatto di spirito, di pensiero oltre il materiale, di altro, che è poi quello che noi chiamiamo amore, che non tocchi, non vedi, non compri. E adesso , adesso sì che è venuto il tempo per intervenire anche su quello, l’ultimo baluardo che rimane per avere l’uomo totalmente in pugno. E ci stanno provando da parecchio tempo , perchè prima l’ignoto e il non visto poteva essere usato come paura, adesso no, adesso fa solo più paura la morte e la miseria, ma molto meno l’ignoto, in quanto la scienza tenta di spiegare anche quello e allora è venuto il tempo di agire anche su quello, sulle nostre credenze profonde, sulle religioni che vanno abbattute per creare un solo unico pensiero ed una sola grande religione, scollegata dalla trascendenza, dalla morale del perdono, del bene e del male, dal Golgota (Calvario. Località prossima a Gerusalemme, dove fu crocefisso Gesù Cristo). E’ un aspetto nuovo, almeno per noi occidentali, in altri luoghi è già stato compiuto, vedi la Cina per esempio che è svincolata da sentimenti di passione e perdono, ed infatti la Cina è al comando , sta comandando la Cina ed infatti l’occidente è lì che vuole a tutti i costi arrivare, la trasformazione è già in atto da tempo ma con questo virus subirà un’accelerazione impressionante, ce l’abbiamo sotto gli occhi tutti.

La Cina è la nuova Mecca (Mecca significa letteralmente–luogo che, per condizioni ambientali o in seguito a vicende particolarmente fortunate, offre mitiche possibilità di successo e di guadagno, diventando perciò il punto in cui convergono in massa coloro che sperano di sfruttarle) e Maometto sarà la religione globale, il pensiero unico dominante. Per compiere questo passaggio storico, e purtroppo senza ritorno, hanno arruolato l’anticristo Bergoglio che fa accordi e bacia i piedi dei musulmani, degli ebrei, dal giorno del suo insediamento parla di una unica religione per far sì che il NWO (il nuovo ordine mondiale) si compia in tutta la sua nefanda completezza. Materia e spirito, tutto in un unico calderone studiato apposta per un nuovo controllo dei popoli , tutti protesi verso lo stesso obbiettivo, tutti asserviti alla stessa maniera, tutti chini verso il nulla cosmico (che è poi il benessere e la sopravvivenza dello stato delle cose , della perpretazione del comando di pochi sui molti) e quindi pronti ad accettare i nuovi dettati economici/culturali/religiosi. Il richiamo delle genti africane sulla nostra cara e sputtanata Italia ce l’abbiamo tutti di fronte, sono anni che giungono sulle nostre coste centinaia di neri, tunisini, algerini, grazie all’onda amica e mediatica della politica dell’arcobaleno, del finto buonismo di facciata , della menzogna. Barconi di gentaglia sta giungendo quotidianamente in massa chiamati a gran voce e con mezzi economici senza precedenti, lo stato è pronto ad accoglierli e a pagarli, barconi che costano migliaia di euro al giorno vanno e vengono portando qui il nuovo credo, la nuova manovalanza che avrà il compito di traghettare questo passaggio storico verso il pensiero unico globale.

I vaccinati a Bergamo furono più di 13.000, da notare che fu il paese più colpito...
Qui vedete le code per farsi vaccinare ! Si rimetteranno in coda? Ma certo, c'è da scommetterci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *