Il Grande Reset

Il grande reset, un nuovo termine per le masse ipnotizzate che sentirete nominare sempre di piu’. 
A Febbraio, all’inizio di questa buffonata del Covid, questo cambio di paradigma economico-sociale, scrivevamo gia’ cosa sarebbe successo e dove volevano arrivare. State vedendo tutti il livello di non senso, il livello di limitazioni della nostra liberta’ a cui andiamo incontro, per adesso fino al 24 Novembre, ma dopo sara’ ancora peggio, questo e’ solo un assaggio.
C’era gente che ballava sui balconi e cantava, come se stesse di fronte ad una vera pandemia temporanea, c’erano gli striscioni degli ignavi, ingenui che vivono nelle favole di un governo che ti vuole bene e che ti chiude in casa per il tuo bene, cose da pazzi, il top dell’ignoranza fatta spettacolo.
 
Purtroppo lo scrivevamo che non sarebbe andato tutto bene, che era purtroppo l’inizio di un cambio di vita, di un giro di vite del Potere e venivamo derisi e tacciati di pessimismo e del famoso complottismo . Ancora adesso molti credono alle favole, nonostante l’evidenza e le prove che non reggono per una chiusura del mondo , molti pensano ancora (poverini, ormai fanno proprio pena da quanto sono ingenui ) che queste limitazioni gravissime, vergognosamente smisurate, da vera e propria dittatuta conclamata e che metteranno in ginocchio tutto il paese, vengano attuate e prese per il bene pubblico e per un virus che provoca decine di morti al giorno, forse.
 
Il solo pensiero alle decine di morti, a questi numeri ridicoli,  fa veramente sorridere…magari le pandemie provocassero decine di morti al giorno, vorrebbe significare che non lo sono, che c’e’ da stare sereni e gioirne, ma ormai i cervelli sono fritti e andati in cantina in attesa di tempi migliori, che penso mai arriveranno per loro.
E quindi siamo qui a vedere il nostro paese , le attivita’ e noi stessi, andare in rovina, in galera, in limitazione costante, dobbiamo mettere le nostre vite in standby per un governo ed un piano senza spazio per la pieta’ (il piano e’ molto esteso, non e’ solamente dedicato all’italia). Siamo solo all’inizio dicevamo, stiamo vedendo la punta di un iceberg che crescera’ fino a diventare una montagna invalicabile.
 
Ci controlleranno anche i peli degli orifizi e avremo anche contro tutti i creduloni italiani  di cui parlavamo qui sopra, gente che vive di tv e che crede a quello che dice la scatola infernale.
Prima la cazzata volutamente ridicola delle mascherine, per vedere quanti imbecilli ci sono in italia , poi, visto che han visto che sono milioni, e visto che la discussione ormai stava arrivando al nocciolo, avanti con le restrizioni (ovviamente la maschera era per farci perdere tempo e per dividere la popolazione , si-mask , no-mask, il solito giochino delle parti) .
 
Da adesso si fa di nuovo sul serio, fame e poverta’ per i soliti che adesso si allargano e abbracciano veramente molte parti della popolazione, un piano ben congegnato per indebitarci tutti per poi giungere al ricatto,  arriveranno a chiedere se vorremo ripianare i debiti e li’ ci sara’ da vedere a che prezzo.. il controllo globale e’ servito , il prezzo sara’ molto alto , parliamo di tracciamenti , vaccini e chip in c.., altrimenti no ripianamento del debito, no riunioni, no viaggi, no ad un bel cazzo di niente e ci saranno quelli che ancora diranno che e’ giusto!
 
Viva i puri e un augurio di tante emorroidi a grappolo per i diavoli al Potere , i loro servi e a quelli che daranno sempre ragione ai diavoli. Di una cosa sola siamo sicuri..andrete all’inferno, la cattiveria e l’ignavia vengono comunque ritenuti peccati gravi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *